Turchia arrivo: un mese di mare e case sugli alberi

Manca una settimana e sto contando i minuti: finalmente torno nella mia amata Turchia! Lavorerò tramite Workaway per un mese in un ostello immerso nel verde. Si trova a Cirali, un minuscolo villaggio sulla costa a 70 km dalla turistica Antalya.
Non so bene quello che mi attende, so solo che quando ho visto le foto del profilo sul sito e letto le recensioni entusiaste degli altri workawayer, non ci ho pensato due volte e mi sono proposta: Diana mi ha accettato e pronti-via, ho prenotato il volo. A naso sembra ci sia tutto quello di cui ho bisogno: vita bucolica, natura e finalmente MARE.

turchia mare e case sugli alberi
Bodrum, Turchia 2013

Si tratta del solito lavoro da ostello, quindi accoglienza ospiti, sguatteramento vario (come dice una mia amica “quando i cessi ti vedono fanno la hola”), e in questo caso anche un po’ di giardinaggio e cura degli animali.
Dormirò, testuali parole, “in a house tent or igloo tent full equipped with bedding”. Non so nemmeno se da sola o con altri workawayer o ospiti, ma dopo un mese in camerata mista lo scorso anno in Transilvania, non mi spaventa più nulla!
E non ho ancora pianificato che giri farò. All’andata volo diretta su Antalya, mentre al ritorno riparto dalla magica Istanbul. Dipende dagli impegni in ostello e dai collegamenti, ma quello che vorrei è visitare la costa passando da Olympos, Fethiye e sempre più su. Ma non ho fretta, lo scoprirò una volta là, ascoltando le storie di altri viaggiatori e delle persone del posto. Quello che conta per me è calarmi totalmente in questo spaccato d’Asia, con i suoi sapori, la sua cultura e la sua storia.

Ed è strano perché una volta tanto vado esattamente dove volevo andare! Sono secoli che punto il mare, settimane all’insegna di salsedine, rumore delle onde e spiaggia caliente. Poi però finisco sempre per seguire la pancia ed andare da tutt’altra parte (vedi New York, Irlanda, Danimarca, Romania, Ungheria).
In realtà anche questa volta ho avuto uno sbandamento: in Lapponia mi aspettava un albergo con vista lago e possibilità sauna. Ma la Turchia l’avevo  nel cuore.
Ho davvero bisogno di rimettermi in cammino, io e il mio zaino, la mia macchina fotografica e i miei libri. Per qualche mese infatti ho dovuto accantonare i viaggi per un imprevisto (vedi sostituzione caldaia da millemila euro). Ma è questa la vita reale, non sempre va tutto liscio, basta però voler tornare in carreggiata. E ora che riparto dopo tanta astinenza, mi godrò ancora di più la fetta di mondo che mi aspetta.

Mi raccomando donzelle, seguite le mie cose turche su Facebook e Instagram!

5 commenti Aggiungi il tuo

  1. Wow, che avventura! Non sono mai stata in Turchia ma è una meta che mi intriga tantissimo, quindi ti seguirò con molto interesse.
    Buon viaggio 😍

    Mi piace

    1. Ma grazie cara! Per me è la terza volta in Turchia, ma è talmente grande che le cose da scoprire sono infinite!

      Piace a 1 persona

  2. sabrina ha detto:

    Ciao!io e il mio compagno abbiamo prenotato una casa sugli alberi a olympos,tu dove sarai?che bella esperienza! Ciao

    Mi piace

    1. Bella scelta bravi! Saremo vicini, starò a Çirali, un po’ più a est sulla costa!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...