Perché viaggiare da sole? Ecco 10 motivi

Libertà allo stato brado, provare nuove esperienze, staccare da tutto: sono solo alcune delle mille ragioni per cui vale la pena fare un viaggio in solitaria. Io ve ne metto 10 nero su bianco a vostro uso e consumo! Almeno una coglierà nel segno.

viaggiare da sole
Photo via Visualhunt.com

1. Massima libertà
La legge che domina è una: fare quello che ci pare! Vogliamo dedicarci allo shopping compulsivo per un pomeriggio intero, visitare un villaggio sperduto nella giungla, crogiolarci al sole in spiaggia per 10 ore? Lo decidiamo noi, niente compromessi. Non c’è nessuno che ci aspetti o che dobbiamo aspettare.

2. Passare del tempo con noi stesse
Travolte dal girone infernale della routine casa/lavoro e dai mille input che riempiono ogni momento, è difficile fermarsi un attimo per pensare a noi, alla nostra vita, a quello che ci piace. In solitudine è molto più semplice trovare il giusto spazio da dedicare a noi stesse, per tornare in contatto con i desideri più profondi.

3. Metterci alla prova
È rincuorante vedere che possiamo sopravvivere anche da sole, che siamo in grado di risolvere i problemi senza l’aiuto di nessuno! Ritroviamo la strada dopo averla persa, se un posto non ci piace ne cerchiamo uno migliore, riusciamo a comunicare anche con il nostro italinglisc (a volte i gesti aiutano).

4. Conoscere nuove persone
Sfatiamo questo stereotipo: viaggiare da sole non significa stare sempre da sole, tutt’altro! Senza fidanzati o amici a cui dedicare le nostre attenzioni, siamo molto più aperte e ricettive. Anzi, direi che è il modo migliore per ampliare il giro di conoscenze!

5. Il budget perfetto
Possiamo liberamente decidere di risparmiare dormendo nella peggiore bettola oppure riservare una suite nell’albergo di lusso, mangiare street food sedute su un fetido sgabello o aragosta in un ristorante stellato, il tutto senza urtare la sensibilità finanziaria di nessun compagno di viaggio.

6. Emozioni a briglia sciolta
Quando siamo da sole, con il corpo e la mente iberi di viaggiare, le emozioni si amplificano. Ci prendiamo i nostri tempi, gustiamo di più quello che ci circonda, ci lasciamo travolgere in modo più profondo dalle esperienze che viviamo e dalle persone che conosciamo.

7. Seguiamo il nostro istinto
Spesso per quieto vivere, per fare felici chi ci sta intorno, seguiamo il gregge senza farci troppe domande. Questa è a mio avviso una disgrazia per la sopravvivenza dell’istinto. Poterci fermare, drizzare le antenne e seguire il nostro sesto senso ci ridà forza interiore, oltre che fiducia in noi stesse.

8. Il piacere del silenzio
Niente chiacchiere, niente cellulare, niente musica, niente di niente: ogni tanto chiudere fuori tutti i rumori e gustare il silenzio permette di raggiungere uno stato di quiete quasi terapeutico. Per mettere ordine nei pensieri e farli fluire con spontaneità.

9. Nessun testimone
È liberatorio sapere di poter fare qualsiasi pazzia, uscire dagli schemi senza essere giudicate da chi ci conosce. Qualsiasi cosa facciamo resterà un piacevole segreto con noi stesse! Questo motivo per viaggiare da sola è uno dei miei preferiti!

10. Un’esperienza da provare
Last but not least, credo che tutte sentendo parlare di viaggi in solitaria vi siate chieste almeno una volta: “E io, ne sarei capace?”. Se siete curiose perché non provare? Non è un punto di non ritorno, è solo un esperimento che al massimo può trasformarsi in una svolta illuminante!

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...